I vari tipi di Orecchini

By | 24 Luglio 2015
orecchini

Molto spesso, può capitare di vedere un gioiello che ci piace molto. Vorremmo riuscire a descrivere al nostro orafo quel particolare modello ma non sappiamo come fare e siamo negati nel disegno. Nel corso della storia, è stata resa disponibile al pubblico una moltitudine di tipi di orecchini.

In questo articolo non ci dilungheremo sulla storia e sui significati attribuiti perché questi aspetti, sebbene interessanti, certamente ci allontanerebbero dal tema principale che è per l’appunto: Come descrivo una coppia di orecchini? Essendo oggetti di artigianato è limitativo tentare di ricondurle a mere categorie ma a noi comunque basta essere in grado di farci capire.

Gli orecchini sono ornamenti molto apprezzati dalla clientela di ambo i sessi. Sono formati da una montatura adornata da pietre preziose, perle, coralli, polimeri, pasta di vetro, ecc… In questo articolo illustreremo le più diffuse tipologie orecchini costituiti da metalli preziosi.


orecchini-baguetteGli orecchini a baguette prendono il nome dal tipo di taglio della pietra incassata. Il taglio è rettangolare, con la parte superiore piatta, deve il suo nome al tipico filone di pane francese, di cui ricorda la forma allungata. E’ uno dei tagli più antichi e tradizionali perchè comporta una perdita di peso minore rispetto ad altri tagli e può essere realizzato anche con apparecchiature non troppo sofisticate e quindi alla portata degli artigiani dell’epoca. Quando la gemma tagliata a baguette ha forma trapezoidale con uno dei due lati più stretti dell’altro si chiama a taglio “taper”.


orecchini-bottoneGli orecchini a bottone sono normalmente iscrivibili all’interno di una circonferenza, la forma che si trova più di frequente infatti è quella circolare. Sono gioielli di design semplice ma incredibilmente elegante e sobrio. I materiali di cui sono composti possono essere i più disparati e non è comunque raro che la montatura, anche se in oro o in un altra lega preziosa, sorregga delle semisfere in polimero piuttosto che vere e proprie pietre preziose. Molto probabilmente, deve il suo nome alla tipica forma che ricorda, nella stragrande maggioranza delle volte, quella di un bottone.


orecchini-pendenteGli orecchini a pendente sono formati da una chiusura qualsiasi che è saldata o è  agganciata ad una montatura che sorregge un corpo penzolante di qualsiasi tipo. Sono modelli molto eleganti che vengono apprezzati in tutte le occasioni ed accompagnano molto bene gli abiti lunghi da sera femminili. Normalmente gli orecchini a pendente sono più vistosi rispetto alle altre tipologie. Il modello affonda le proprie radici probabilmente nell’alto medio evo dove venivano decorati con pasta vitrea o pietre.


orecchini-puntoluceGli orecchini a punto luce si apprezzano per la semplicità della fattura, sebbene il costo di questi gioielli vari molto da marca a marca, questi gioielli si presentano con una montatura che fa corpo unico con la chiusura a farfalla. All’apice della montatura vi è una pietra che può essere di qualsiasi tipo ma che nella norma è di taglio brillante e molto chiara come ad esempio potrebbe essere un diamante. Fra tutti i tipi di orecchini, attualmente quelli a punto luce sono il tipo più apprezzato dalla clientela maschile. Possono essere indossati in coppia o anche in numero dispari e non solo sui lobi.


orecchini-trilogyForse a qualcuno potrà sembrare strano ma esistono gli orecchini trilogy. Esattamente come gli anelli omonimi possono sembrare come una via di mezzo fra una riviera ed un solitario, in questo caso chiamato punto luce. Il nome deriva molto probabilmente dal fatto che il gioiello presenta tre pietre che non devono necessariamente essere allineate nè della stessa dimensione. Sebbene queste pietre possano essere di qualsiasi tipo, quando si parla di questi oggetti, la prima cosa che ci viene in mente è certamente una composizione formata da diamanti taglio brillante.


orecchini-verrettaSimilmente agli anelli esistono anche gli orecchini a verretta che vengono anche chiamati, ormai molto di rado, orecchini a fascetta. Questo modello è formato da una montatura che sorregge una fila di pietre preziose, generalmente bianche che negli oggetti più preziosi sono diamanti. Quando la fila di pietre forma una mezzaluna allora si hanno degli orecchini verretta a mezzogiro. Se la fila fa un giro quasi completo si hanno degli orecchini verretta a giro completo. In quest’ultimo caso la fila ha un’interruzione che viene occupata normalmente dalla chiusura.


Se ti è piaciuto questo articolo puoi condividerlo e mettere “mi piace”, se non ti è piaciuto o vuoi lasciare comunque qualche commento puoi inviarci una mail.