Da dove proviene l’oro?

Molti di voi potrebbero rispondere a questa domanda semplicemente affermando che l’oro proviene dalle varie miniere sparse per il mondo e dal recupero dell’oro usato. Ma la domanda che ci è stata posta dai nostri lettori merita un piccolo approfondimento. Gli studiosi Matthias Willbold e Thorsten Kleine rispettivamente dalle università di Bristol (UK) e Munster (Germania) ritengono che l’oro ed il platino sarebbero piovuti dal cielo per qualche motivo circa 4000 anni fa a causa dell’impatto di alcuni meteoriti che avrebbero bombardato il pianeta terra per ben 200 milioni di anni. Secondo le stime di questi scienziati, a circa 3000 metri di profondità, ci sarebbe così tanto oro e platino da ricoprire la superficie dell’intero pianeta con uno strato di circa 4 metri. E’ un’ipotesi affascinante ed è un vero peccato che attualmente non sia possibile scendere ad una profondità simile. Fonte: sciencedaily.com

Buona festa dell’Immacolata a tutti

Un sorriso a tutti quanti! Buona Festa dell’Immacolata, ci vediamo Lunedì!

Che vuol dire il simbolino 750?

La quantità d’oro nei vari oggetti non è uguale per tutti. Contrariamente a quello che pensa la gente, esistono delle proporzioni prestabilite che devono essere utilizzate quando si creano dei gioielli ma non solo…

Storia dei gioielli dei Nativi Americani

Le tribù di nativi americani hanno iniziato a produrre gioielli a scopo ornamentale oltre 10 mila anni fa. Visto che i popoli indigeni del Nord America non hanno mai sviluppato una lingua scritta, le loro espressioni artistiche, compresi i gioielli, sono i mezzi più importanti per trasmettere le tradizioni da una generazione all’altra. Ogni artigiano creava i propri gioielli con uno stile del tutto personale. Sono stati ritrovati gioielli risalenti al periodo che va fra l’8800 a.c. ed il 1500. a.c. Erano formati da pietre colorate, perle, ossa, corna e bronzo. In periodo successivi, la tecnica per la realizzazione dei gioielli è diventata più raffinata ed è stato possibile introdurre materiali come coralli e legni pregiati intagliati. In tempi più recenti, artigiani di tutti i tipi (intagliatori, fabbri e lapidari) combinarono le proprie conoscenze e materiali per creare gioielli che raccontavano delle storie. A causa della stretta relazione fra le tribù, venivano condivise le tecniche innovative appena …

Leggi tutto

Storia dei gioielli Art Déco

Questo periodo è conosciuto anche come i ruggenti anni 20 ed è ricordato per i modi decadenti, balli veloci ed energici, l’acquisizione del diritto di voto delle donne, la diffusione dei gangster, la fabbricazione industriale di automobili a prezzi accessibili e la diffusione dei locali notturni negli Stati Uniti a causa del proibizionismo. Nel 1920, la produzione industriale di gioielli, consentì la creazione di oggetti di alta qualità ad un prezzo molto conveniente ed il diritto di voto delle donne diede probabilmente origine al concetto moderno di moda. Veniva realizzato ogni genere di prezioso facendo largo uso di pietre preziose come i diamanti. Si registrò un aumento dell’uso del platino che fino ad allora non era molto diffuso nella realizzazione dei gioielli perché, rispetto all’oro ed all’argento, era molto più difficile da lavorare. La bolla di Art Deco scoppiò con il crollo del mercato nel 1929 e con la Grande Depressione del 1930 anche se …

Leggi tutto

Storia dei gioielli Art Nouveau

L’arte decorativa conosciuta come Art Nouveau raggiunse il suo apice tra il 1890 ed il 1910. Come reazione alle arti accademiche classiche, in stile Liberty si concentrò sul futuro. Fu un movimento di modernismo ispirato soprattutto dalle opere di Alphonse Maria Mucha (1860-1939), Eugène Samuel Grasset (1845-1917) e Aubrey Vincent Beardley (1872-1898). Lo stile era incentrato su forme giovani e moderne, i soggetti erano principalmente liberamente ispirati a flora, fauna, forme femminili, colori e curve in generale. Lo stile chiamato Liberty infatti permeava molte soluzioni architettoniche e mobili dell’epoca. Alcuni degli artigiani più famosi di gioielli dell’epoca che seguivano questo stile erano Georges Fouquet, Lucien Gautrait, Louis Comfort Tiffany (1848-1933) e Renè Jules Lalique (1860-1945). Quando la prima guerra mondiale inghiottì l’Europa, lo stile Art Nouveau cominciò ad affievolirsi in favore di una moda molto più seria e cupa tendente a rappresentare scene più aggressive e simboli di potere: L’Art Deco.

Storia dei gioielli nell’era Romantica

Durante il periodo immediatamente successivo al Rinascimento, fu possibile godere dell’enorme espansione nelle scienze che causò inevitabilmente un aggiornamento nelle tecnologie costruttive a tutti i livelli ed in tutti i campi. Grazie anche alla Regina Inglese Vittoria, l’arte della gioielleria fu particolarmente apprezzata. Durante il suo lungo regno (1837-1901) questa impose una varietà di mode e stili impressionante. Gli effetti della Rivoluzione Industriale consentirono la crescita della classe media che poteva quindi permettersi di acquistare i gioielli più economici. Questi ultimi venivano prodotti sostituendo spesso i materiali preziosi con altri meno costosi dando origine a manufatti che molto si avvicinano al concetto moderno di bigiotteria di alta qualità. L’influenza della regina Vittoria, ha contribuito principalmente a tre distinti cambiamenti nella moda del tempo, questo ha avuto un grande impatto sulla produzione di gioielli in Europa ed in America. Il periodo a cavallo fra il 1837 ed il 1860, grazie anche all’archeologia (scienza appena creata), fu influenzato …

Leggi tutto

Storia dei gioielli ai tempi del Rinascimento

Dopo il periodo di stagnazione noto come Medioevo, l’europa finalmente riemerse con il Rinascimento. Quest’epoca viene ricordata per la rapida espansione di conoscenze, tecnologie, arte, scienze e esplorazioni.

Storia dei gioielli ai tempi del Medio Evo

La produzione dei monili ai tempi del medioevo europeo ha attraversato diverse fasi distinte. Nel periodo a cavallo fra il 500 ed il 1000 d.c., l’Europa rimase in gran parte isolata e travagliata da frequenti guerre e carestie. Questo portò il periodo ad una stagnazione tecnologica.

Storia dei gioielli ai tempi dell’Impero Romano

Il lungo regno e la posizione influente nel continente europeo assicurarono all’impero Romano la fama di forza trainante per molte forme d’arte.