Storia dei gioielli Art Nouveau

By | 24 Aprile 2016

L’arte decorativa conosciuta come Art Nouveau raggiunse il suo apice tra il 1890 ed il 1910. Come reazione alle arti accademiche classiche, in stile Liberty si concentrò sul futuro. Fu un movimento di modernismo ispirato soprattutto dalle opere di Alphonse Maria Mucha (1860-1939), Eugène Samuel Grasset (1845-1917) e Aubrey Vincent Beardley (1872-1898).

Lo stile era incentrato su forme giovani e moderne, i soggetti erano principalmente liberamente ispirati a flora, fauna, forme femminili, colori e curve in generale. Lo stile chiamato Liberty infatti permeava molte soluzioni architettoniche e mobili dell’epoca.

Alcuni degli artigiani più famosi di gioielli dell’epoca che seguivano questo stile erano Georges Fouquet, Lucien Gautrait, Louis Comfort Tiffany (1848-1933) e Renè Jules Lalique (1860-1945). Quando la prima guerra mondiale inghiottì l’Europa, lo stile Art Nouveau cominciò ad affievolirsi in favore di una moda molto più seria e cupa tendente a rappresentare scene più aggressive e simboli di potere: L’Art Deco.

Rispondi